panorama dei colli Berici sullo sfondo, vista da un vigneto

Sossano verso Monte Cistorello Colli Berici

Breve tratto su via delle Priare a Sossano, in provincia di Vicenza, verso il Monte Cistorello siamo nei Colli Berici.

La città di Vicenza ed i suoi colli

La città di Vicenza tra le mete turistiche del Veneto, con un’ importante valenza culturale per il suo patrimonio artistico è stata anche dichiarata  Patrimonio dell’umanità dall’Unesco. Numerosi sono i contributi architettonici di Andrea Palladio. È un rilevante centro industriale regionale, composto di piccole e medie imprese. Il tessuto produttivo è trainato dai settori metalmeccanico, tessile e orafo. Proprio quest’ultimo raggiunge nel capoluogo oltre un terzo del totale delle esportazioni di oreficeria. 

I Colli Berici si trovano a sud di Vicenza, hanno una forma di parallelogramma, l’asse maggiore è orientato in direzione nord-est/sud-ovest. Si estendono per circa 24 km, la formazione collinare non si presenta molto elevata, la cima più alta è il Monte Alto (444 m).

La formazione collinare

A sudest confinano con i Colli Euganei tramite il colle di Lovertino, fanno parte dei Colli Berici anche la collina di Altavilla Vicentina a nord, il Monticello di Fara presso Sarego a ovest, le colline di Montegalda a sud, Il Monticello di Barbarano Vicentino e le colline di Albettone.

Dai versanti dolci e rettilinei, fatta eccezione per il lato sudorientale, che si presenta con nude e verticali pareti rocciose.

Colline, valli, corsi d’acqua, laghi e zone paludose

panorama dei colli Berici sullo sfondo,  vista da un vigneto
Colli Berici – Vicenza

Non troppo conosciuti i Colli Berici, sono una meta ricca di sentieri e percorsi. Dagli aspetti paesaggistici, dalla fauna e la vegetazione, tutto qui è presente per un turismo lento indimenticabile. Oltre alle colline, valli, corsi d’acqua, laghi e zone paludose saranno mete ideali da esplorare. Non manca la storia e la buona tavola. 

Lago di Fimon

Molti vicentini amano frequentare durante il fine settimana un importante luogo di svago, il Lago di Fimon, che un tempo era più vasto di come lo vediamo oggi, si estendeva fino al paese di Fimon, da cui ha preso il nome.

il lago di Fimon in provincia di Vicenza
Lago di Fimon

Il Monte Cistorello

Il Monte Cistorello, assieme al Monte della Croce fa quindi parte dei Colli Berici, qui possiamo trovare alcuni sentieri, e dalla cima del Monte Cistorello, si possono osservare i resti di un tempio augurale romano. Da Sossano salire il Monte Cistorello, una volta in cima potremo godere di un’immancabile panorama spettacolare, dal quale verso nord, possiamo vedere il gruppo del Baldo, i Lessini, il Carega ed il Pasubio.

Nel video che segue:

Da Sossano, salita al Monte Cistorello nei Colli Berici